Su cosa, come e quando investire alle Canarie

Se farai un investimento alle Canarie, non te ne pentirai…

Questa è la frase di chiunque abbia investito alle Canarie, ma è davvero vantaggioso investire il proprio denaro alle Canarie? La risposta è sì.
Ma prima di evidenziare i motivi per cui investire alle isole Canarie è difficile che fallisca, andiamo ad analizzare come si effettua e cosa bisogna considerare per esporsi il meno possibile ai rischi di un fallimento.

Investire, è una pratica molto frequente per la crescita economica personale, basata sull’acquisto di un certo tipo di risorse e al miglioramento di esse, per un futuro ritorno economico maggiore della cifra investita. Fondamentale è però il rispetto delle leggi. Questa pratica in alcuni paesi, tra cui proprio le Canarie, hanno un sistema finanziario che asseconda gli investimenti e quindi li rende più vantaggiosi. Dunque le probabilità che quell’attività frutti si alzano incredibilmente rispetto a qualsiasi altro paese.

Preferibilmente, prima di un investimento, è bene procedere in questo modo:

– informarsi su cosa si sta investendo;

– confrontare con altri luoghi dove investire, al fine di individuare la zona più conveniente;

– informarsi sulle leggi dello Stato nel quale effettuiamo l’investimento;

– intraprendere la strategia adatta ai nostri obiettivi.

Si può investire in beni immobili o mobili a seconda delle circostanze. Per beni immobili s’intendono tutti quei beni che appunto sono ancorati al terreno e dunque irremovibili, tra cui piccole o grandi strutture, oltre ad esempio a cosi d’acqua, torrenti…
Mentre per quanto riguarda invece i beni mobili, si considerano tutti i tipi di energia esistenti, come l’energia elettrica, idroelettrica e via dicendo.

Ma perché investire alle Canarie?

Le Canarie sono il posto ideale per investire i propri soldi per un semplice motivo: lo Stato incentiva ogni tipo di investimento.

Innanzitutto, l’arcipelago delle Canarie è geograficamente in Africa ma appartiene all’Unione Europea, precisamente alla Spagna, ma essendo una comunità autonoma, il regime politico ed economico sono leggermente diversi.

Alle Canarie, come in tutti gli Stati è presente il REF (Regime Economico e Fiscale), solo che rispetto ad altri, concede numerosi vantaggi.

Attenzione a chiamarlo paradiso fiscale, non lo è!
Nonostante ciò, gli investimenti e la crescita di un’azienda sono favoriti grazie ad un sistema di tassazione che li agevola.

Parlando di agevolazioni entriamo più nel pratico:

– l’ente spagnolo ZEC (Zona Especial Canaria), consente una tassazione al minimo europeo, arrivando addirittura al 4% su un’azienda, ma in generale per i primi 2 nni è del 15%;

– alcune isole delle Canarie sono denominate zone franche, quindi le imposte indirette saranno assenti, tra cui l’IVA;

– la RIC (Reserva Impuestas de Canarias) consente invece una grande riserva economica destinata ai finanziamenti, così da agevolare la crescita di aziende che hanno sede sul territorio delle Canarie.

Queste sono le principali ragioni per cui le Canarie sono il luogo ideale per investire i propri soldi, ma non è finita qui.

Come e quando investire alle Canarie

Considerando la posizione geografica delle Canarie, che come prima accennavamo, sono situate tra Africa,Spagna ed America, è dunque un paese che vive principalmente di turismo oltre che di commerci. Proprio per il fattore geografico, l’arcipelago è predisposto ad intensi traffici commerciali, disponendo delle strutture e servizi adatti al turismo e agli scarichi.

Dunque, essendo il turismo la principale fonte di guadagno della comunità, la cosa migliore è investire su dei beni immobili, come alberghi o una qualsiasi struttura per l’accoglienza di turisti, preferibilmente in zone residenziali e non commerciali, altrimenti ci sarà bisogno di alcune licenze particolari.

La meta è particolarmente ambita, in quanto regala l’occasione di osservare paesaggi e atmosfere uniche in tutto il mondo.
Inoltre, grazie alla grande missione rinnovabile intrapresa dalla comunità autonoma delle Canarie, l’ambiente risulya essere sempre pulito e accogliente, mentre il clima è sempre tropicale favorendo qundi il turismo balneare.