Differenza must e have to in inglese

I dubbi che gravitano attorno alla grammatica inglese sono moltissimi, ed uno di questi sicuramente è la differenza tra must e have to. Partiamo dal presupposto che il primo significato comune ad entrambe le forme verbali è “dovere”. A questo punto la domanda sorge spontanea: se hanno lo stesso significato, in cosa consiste esattamente la differenza? Scopriamolo insieme in questa breve guida.

 

Il verbo must

 

Differenziarsi è nell’indole degli inglesi, e la loro grammatica non fa ovviamente eccezione. Le differenze tra le due forme verbali sono realmente sottili, quindi si dovrà prestare molta attenzione. Quando si usa must, si ha l’intenzione di indicare generalmente un obbligo urgente, o comunque sentito, di chi sta parlando in quel momento. Facciamo un esempio: “I’m sorry, I must go.” = “Mi spiace, devo andare.”

Proseguendo, must è anche un verbo modale, quindi segue le medesime regole degli altri verbi modali, nella fattispecie:

  • sia nelle forma interrogativa che negativa non usa ausiliari;
  • è invariabile
  • il complemento oggetto non lo segue mai;
  • i verbi successivi sono nella forma dell’infinito senza il “to”

 

La forma verbale Have to

 

La forma verbale have to, rispetto a must, indica comunque un obbligo, ma che in questo caso proviene dall’esterno, ed indica una tipologia di obbligo meno forte. Facciamo un esempio: “You have to study harder. ” = “Devi studiare di più.”

Inoltre, a differenza di must che viene usato solo al presente, have to viene invece utilizzato per tutti i tempi come il Future Simple, Simple Past, Present Perfect e tutti quelli mancanti di must.

Have to, a differenza di must, è un verbo regolare, quindi è variabile e ha bisogno degli ausiliari sia nelle forme interrogative che in quelle negative. Per fare un esempio: “You don’t have to send it.” = “Non devi spedirlo.”

 

Una sostanziale differenza tra le due forme verbali

 

Abbiamo visto fin’ora come le differenze tra le due forme verbali must ed have to siano molto sottili. C’è però una sostanziale differenza nelle frasi negative, perché in questo caso i due verbi hanno significati molto diversi.

La regola che l’have to indica un obbligo o un dovere meno forte di must, è sempre valida:

  • “Don’t Have To” viene usato se si vuole dire che una determinata cosa non è necessaria, ma se si vuole, la si può fare comunque (dipende quindi da se stessi). Per fare un esempio: “You don’t have to pass the test” = “Non devi passare il test” . In questo caso significa che non sussiste l’obbligo di passar il test.
  • “Mustn’t” invece, rispetto al precedente, si utilizza quando davvero non si vuole concedere una determinata cosa, quindi un vero e proprio divieto di fare una determinata cosa, in maniera imperativa, un obbligo. Per fare un esempio “You mustn’t smoke in the classroom” = “Non devi fumare in classe”. Sostanzialmente è proibito fumare nella maniera più assoluta fumare.

In queste poche righe è riassunto tutto quello che serve sapere sull’effettiva differenza che intercorre tra must ed have to nella lingua inglese. Seguendo questi pochi passaggi, i dubbi sui dettagli che caratterizzano l’una e l’altra forma, saranno sicuramente svaniti.