Illumia fattura: come leggerla e pagarla

Illumia è uno dei tanti operatori del mercato libero dell’energia e del gas, nato nel 2006, che può vantare più di 200mila clienti attivi. Questo grande numero di utenti è dovuto alla grande convenienza di Illumia fattura, basata sulla sostenibilità, oltre all’energia elettrica e al gas naturale. Infatti la società fornisce una linea di prodotti di illuminazione a led che offrono un risparmio tra il 50% e l’85% rispetto alle lampadine tradizionali.

 

Come ricevere Illumia fattura

Oltre alla bolletta cartacea, i clienti possono ricevere Illumia fattura in formato elettronico, ovvero via mail senza quindi temere in caso di ritardi e senza l’applicazione delle spese postali. Gli utenti possono visualizzare e pagare online Illumia fattura, comodamente dal proprio pc o smartphone, con grandi vantaggi a livello ambientale. Illumia fattura degli importi dovuti per le forniture di energia ha periodicità bimestrale per le forniture con potenza disponibile inferiore o uguale a 6,6 kW, mensile invece, per le forniture con potenza disponibile superiore a 6,6 kW. Per quanto riguarda la fatturazione per le forniture di gas, questa avviene con periodicità mensile.

 

 

In che modo leggerla

 

Illumia, a seguito della delibera 501/2014/R/com emanata dall’ARERA, ha realizzato Illumia fattura sintetica e più facile da leggere. Nella prima pagina in alto a sinistra trovi il logo Illumia, a destra invece, è presente il box contenente il codice cliente e i dati dell’intestatario della fornitura. Sotto il logo sono elencati i contatti del Servizio Clienti per segnalare eventuali guasti. Nel box centrale di Illumia fattura è riportato l’importo che dovrai pagare, la data di scadenza della bolletta, le modalità di pagamento e lo stato dei pagamenti. Proprio sotto l’importo, trovi il nome e i dettagli dell’offerta attivata e accanto, nel box denominato “Consumi”, i consumi effettivi o stimati in mancanza di autolettura. In basso è riportato il riepilogo fattura (ovvero le voci di spesa, IVA, il costo medio unitario della bolletta e il costo medio unitario della spesa per la materia energia o gas). L’ultimo box a destra è dedicato alle letture del contatore. Nella seconda pagina sono presenti le informazioni su: riepilogo imposte, ricalcoli di importi fatturati in precedenza e le due sintesi di periodo. La terza pagina contiene lo storico dei consumi e l’importo totale da pagare.
Come pagarla

Il metodo più comodo per pagare Illumia fattura è  il SEPA Direct Addebit, ovvero attraverso la domiciliazione bancaria che consente di ricevere l’addebito delle somme a scadenza. La fatture possono essere saldate anche con bonifico bancario.