Commercialista a Milano: a chi affidarsi

Quella del commercialista è una figura davvero importantissima per i liberi professionisti, per le aziende di qualsiasi dimensione e non di rado anche per i semplici cittadini, vediamo dunque quali sono gli aspetti a cui si dovrebbe badare per affidarsi esclusivamente a professionisti affidabili a Milano proprio come in qualsiasi altra città.

 

Richiedere più preventivi per la consulenza di interesse

 

Anzitutto è sicuramente una buona prassi quella di richiedere un preventivo a più professionisti: anche i commercialisti infatti devono fornire dei preventivi per le loro consulenze, di norma specificati su base annua o mensile, e non è affatto corretto che un cliente si ritrovi a dover sostenere dei costi non preventivati.

 

Diffidare da tariffe eccessivamente convenienti

 

Anche per quel che riguarda la scelta di un commercialista è valido un consiglio che potrebbe essere applicato ai più disparati professionisti: considerare le tariffe proposte è importante, ma quelle eccessivamente vantaggiose potrebbero celare delle lacune.

Quella del commercialista è una professione che richiede non solo un impegno in termini di ore di lavoro, ma anche grande conoscenza, competenza, aggiornamento costante, di conseguenza se un professionista pratica prezzi fuori mercato potrebbe in realtà fornire un servizio carente.

 

Scoprire se il commercialista ha dei collaboratori

 

Non può che essere positivo il fatto che un dottore commercialista disponga di uno studio in cui lavorano diversi collaboratori: la numerosità dei professionisti presenti in uno studio non può essere considerata con certezza indice di qualità del servizio, ma è comunque un aspetto positivo, segno evidente del fatto che lo studio è affermato e vanta già un elevato numero di clienti.

 

La dimestichezza del professionista con gli strumenti informatici

 

Un aspetto molto importante che merita di essere considerato corrisponde inoltre alla dimestichezza che il commercialista e tutti i suoi collaboratori hanno con gli strumenti informatici e con la digitalità in generale.

Oggi gli strumenti online stanno vedendo crescere in modo costante la loro importanza, non solo perché consentono a commercialisti e altri professionisti di essere molto più efficienti nel loro lavoro, ma anche perché il fisco mette a disposizione dei canali online di grande praticità.

Un commercialista che conosce bene questi strumenti di ultima generazione sarà sicuramente in grado di offrire un servizio all’altezza, e dato che la digitalità snellisce in modo importante le procedure, questo aspetto potrebbe avere dei risvolti molto positivi anche dal punto di vista dei costi.

 

La reperibilità che viene garantita al cliente

 

Un commercialista deve garantire elevata reperibilità, ciò significa che per qualsiasi esigenza non deve essere necessario recarsi presso il suo studio: un cliente dovrebbe poter rivolgere delle domande anche telefonicamente, oppure inviando una mail, e trovar risposta in tempi celeri.

Alla luce di questo non stupisce il fatto che si stia diffondendo in modo sempre più massiccio la figura del commercialista online, un commercialista professionale e regolarmente abilitato alla professione il quale eroga tuttavia i suoi servizi da remoto, tramite il web.

 

Accertarsi della copertura assicurativa professionale

 

Se si deve scegliere un commercialista a Milano è inoltre utile accertarsi che il professionista, o comunque lo studio a cui ci si affida, sia coperto da un’apposita assicurazione professionale: queste polizze sono indispensabili, di conseguenza bisogna assolutamente diffidare da un commercialista che non è in grado di fornire chiarimenti certi circa la sua copertura assicurativa.