I pavimenti da esterno studiati prima dell’installazione

Gli spazi esterni di una soluzione abitativa sono molto importanti proprio come quelli della casa in cui si vive.
I pavimenti da esterno vanno studiati attentamente prima di essere installati.

Occorre valutare quali siano le condizioni ambientali e quale uso si voglia fare delle aree esterne, se ci sono piscine, se occorre parcheggiare le auto, se si vuole allestire le aree con gazebo ed altri arredi per giardino.

Indipendentemente dai gusti del proprietario e dai parametri sopra menzionati, i pavimenti da esterno devono essere antisdrucciolo, condizione necessaria per evitare rovinosi scivoloni quando il fondo è bagnato dalla pioggia.

Per eliminare questa problematica il fondo deve essere trattato con vernici impermeabili che non solo hanno effetto antisdrucciolo ma hanno il potere di resistere a qualsiasi condizione meteorologica avversa.

Se è vero che i gusti del proprietario delle aree esterne devono essere rispettati, è anche vero che i pavimenti da esterno devono avere le caratteristiche ideali per resistere alle condizioni climatiche, pena il loro deterioramento.

Il cotto riscuote enorme successo non solo perché solido ma anche perché apporta all’ambiente un senso di calore ma ha lo svantaggio che deve essere lucidato molto spesso affinché le piastrelle rimangano porose.

Un’altra pavimentazione da esterno molto gettonata è quella in legno, materiale versatile che ha un semplice messa in posa.

Anche il gres porcellanato attira la simpatia dei possessori dei giardini perché resistente e dal forte impatto scenografico grazie alle texture stampate e al costo ragionevole.

Pavimenti da esterno:consideriamo la zona da rivestire

Prima di focalizzare l’attenzione pavimenti da esterno di proprio gusto è meglio farsi consigliare da un esperti del settore.

pavimenti-da-esternoLa scelta deve essere rigorosamente ponderata e dettata da diversi fattori.
Innanzitutto bisogna pensare alla zona in cui la pavimentazione verrà posata ossia di mare, di montagna, in città con clima miti o in luoghi dove sono previste gelate notturne.

Tutte queste considerazioni sono necessarie per effettuare una scelta corretta.

Generalmente, le mattonelle in pietra naturale vengono adoperate nelle zone di montagna un pò per i limiti paesaggistici e un pò perché molto resistenti al gelo.

Le mattonelle in gres porcellanato sono più idonee alle verande, ai balconi e ai giardini dove si presume non ci sia calpestio di forte carico.

Un occhio particolare alla pavimentazione sui bordi delle piscine

Alcune tipologie di pavimenti da esterno sono particolarmente idonee ai bordi delle piscine.
In questo caso le mattonelle devono avere una buona tenuta all’acqua ma soprattutto, devono essere antiscivolo per preservare l’incolumità degli utilizzatori.

Molto gettonate sono le mattonelle in cotto e gres purché siano state trattate in merito alla sicurezza.

Molto ricercati sono i listelli in legno composito che si ottengono con un particolare processo industriale che combina l’estrusione del legno con quella dei profilati termoplastici.

Il materiale è di alta qualità poiché si tratta di essenze esotiche pregiate che unite al PVC resistono all’umidità e sono indeteriorabili.

Il legno ha un impatto scenografico come poche pavimentazioni da esterno sanno regalare e grazie ai procedimenti subiti da mani esperte, ha una longevità senza pari.
Chi indirizzerà la sua attenzione verso questa tipologia di pavimentazione da esterno avrà la sicurezza che non si deforma e non si verificherà nessuna fessurazione.

Inoltre, i pavimenti da esterno di legno resistono altamente alla corrosione della salsedine, agli attacchi di insetti, batteri, funghi e licheni e sono l’ideale per i bordi piscina perché non restano mai bagnati e non si surriscaldano all’esposizione del sole.

Vine utilizzata anche nei patio, sotto i gazebo, nei terrazzi, nei pontili ed impreziosisce le aree esterne regalando il massimo valore alla soluzione abitativa.

 

Scegli i tuoi pavimenti da esterno su http://www.ngwood-decking.com/legno-composito-per-esterni.php